Maraman – Pascolo vagante e Capre 2.0 Una tradizione antica che torna attuale

9fb_5.5.locandina

More

5 maggio 2018 17:30 - 19:00

Il secondo appuntamento di Maraman di maggio è in programma per sabato 5 maggio 2018 alle ore 17.30 il Museo di Pels di Elva propone nella propria sede in borgata Serre, c/o Casa della Meridiana, l’incontro con la fotografa e scrittrice Marzia Verona, che presenterà le sue ultime opere, “Pascolo vagante” del 2015 e “Capre 2.0 Una tradizione antica che torna attuale” del 2017. Marzia Verona, di Cumiana, dopo gli studi in Scienze Forestali e Ambientali ha vissuto per due anni coi pastori di Piemonte e Francia e la sua storia, raccontata anche nel blog “Pascoli e stalle”, è confluita in numerosi volumi: la transumanza, la vita in alpeggio, il pascolo tradizionale di alcune valli alpine che non prevede la stabulazione, si rivelano esperienze ricche di sapienza antica, amore per gli animali e la natura, curiosità e umanità.

Tutto il programma è consultabile sul sito www.espaci-occitan.org. Per informazioni: Espaci Occitan di Dronero, tel 0171 904075, segreteria@espaci-occitan.org, Fb @museooccitano, Tw @espacioccitan.

Il programma è il risultato di un lavoro collettivo fra i piccoli musei delle Valli Maira e Grana che hanno espresso la volontà di lavorare insieme per organizzare e sviluppare da protagonisti una proposta culturale unitaria e dinamica da offrire alla cittadinanza. L’iniziativa, realizzata con il contributo della Regione Piemonte, è promossa dall’Unione Montana Valle Maira, coordinata dall’Associazione Espaci Occitan ed è inserita nell’ambito della Carta Europea del Turismo Sostenibile del Monviso.


Contatti

Museo di Pels
Borgata Serre c/o Casa della Meridiana
Elva - CN
(+39) 340 9846508



Espaci Occitan
Via Val Maira 19
Dronero - CN
(+39) 0171 904075
segreteria@espaci-occitan.org
http://www.espaci-occitan.org
Mercoledì 15-18 Giovedì e Venerdì 9-12 15-18 Sabato 9-12

Tags: , , , , , ,
[ torna su ]






visitmove.it - Comune di Saluzzo - p.iva: 00244360046 - info@visitmove.it - Co-finanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione PAR-FSC 2007 - 2013