Pensieri di pietra nel Festival Occit’Amo 2018

pens pietra per move

More

3 agosto 2018 9:30

Pensieri di pietra 2018, in programma a San Damiano Macra dal 3 al 5 agosto, nasce da un’idea di Gian Lerda e Enrico Perotto che a partire dal 2017 si sono resi promotori di un’iniziativa che ha coinvolto l’amministrazione comunale e la Pro Loco di San Damiano Macra trovando poi collaborazione e supporto dalle associazioni culturali Espaci Occitan e Escarton. Il progetto, finalizzato a valorizzare le figure e l’arte dei fratelli Stefano, Costanzo e Maurizio Zabreri, maestri scalpellini del XV secolo originari del vallone di Pagliero in Valle Maira, propone nelle giornate del 3, 4 e 5 agosto un evento ricco di iniziative ma principalmente dedicato alla Scultura e alle Arti Plastiche in forma di Simposio Artistico all’aperto a cui parteciperanno 13 artisti operativi e altri 6 artisti ospiti d’eccellenza. Le sculture, in parte elaborate anche con le pietre dell’antica cava di “Belgard-Monte Birrone” ed in parte scelte dal repertorio della recente attività artistica degli scultori partecipanti, saranno esposte lungo le vie del capoluogo. “Pensieri di Pietra” è anche tappa importante del Festival Occit’Amo, rassegna multisensoriale delle valli occitane che proseguirà in Valle Maira domenica 5 agosto nel Comune di Marmora.

“Pensieri di pietra” prende il via nella giornata di venerdì 3 agosto dalle ore 9.30 con il Simposio di scultura che vedrà al lavoro: Daniele Aletti, Matteo Bressan (scalpellino-lapicida comacino), Tegi Canfari, Carla Cremers, Frans Ferzini (scalpellino-lapicida comacino), Astrid Fremin, Emanuele Greco, Daniela Guggisberg Aletti, Gianluca Lampione, Mario Mondino, Marco Odello, Sandro Picco (scalpellino-lapicida comacino), Andrea Rinaudo e alcuni studenti del Liceo Artistico di Cuneo. Saranno in esposizione le opere degli artisti prodotte lo scorso anno. Durante le giornate dell’evento Frans Ferzini, con la collaborazione di Matteo Bressan e Sandro Picco, realizzerà una lapide a ricordo dei tre fratelli Zabreri da collocarsi sulla facciata della chiesa di San Damiano Macra e un’altra lapide per onorare il millennio del nome Maira. Queste lapidi verranno scoperte durante la “Fiera del quatre”.

Alle ore 15, promosso dal Festival Occit’Amo, lo Stage di cornamusa, a cura della celebre musicista Sophie Jacques de Dixmude: 3 ore aperte a tutti. Per info Associazione Lou Dalfin – www.loudalfin.it.

Alle ore 20.45 a conclusione della giornata un incontro pubblico dal titolo Epilogus e Praefatio, le opere pensate, che presenterà i filmati realizzati da Geko Video nell’edizione “Pensieri di pietra 2017” e inaugurerà la nuova edizione della manifestazione alla presenza dei suoi ideatori Gian Lerda ed Enrico Perotto, di Secondo Garnero, Frans Ferzini e degli artisti del Simposio.

Sabato 4 agosto dalle ore 10 Simposio di scultura con i 13 artisti al lavoro e apertura del percorso mostra in cui esporranno anche gli artisti ospiti: Franco Ariaudo, Enzo Bersezio, Marienzo Ferrero, Enrico Partengo, Rudi Punzo, Cristina Saimandi, Nadir Valente.

Alle ore 16 La pietra dal pensiero all’atto. Un viaggio conoscitivo dei fratelli Zabreri e del loro tempo: l’antico impiego della pietra nell’arte del marchesato e nell’architettura di valle, simbologie e significati concludendo con uno sguardo sull’arte plastica contemporanea. Interverranno Dino Oggero con “Gli Zabreri di Pagliero tra storia e leggenda”; seguirà Marco Piccat con “La simbologia esemplare e i tempi lunghi della scultura tardo romanico e gotica in Val Maira”; Roberto Olivero tratterà di “Architettura e impiego della pietra in Val Maira” e Ivana Mulatero chiuderà il convegno esponendo il tema “Dai portali dipinti alle pietre evocate. Omaggio agli Zabreri dal Museo Luigi Mallé”.

Alle ore 19 polenta in piazza a euro 12.

Nell’ambito del Festival Occit’Amo alle ore 21.30 BANDABRISCA + Bal Bodega in concerto. I Giovani musicisti di BandaBrisca con quindici anni di carriera e più di mille concerti in Italia e in Europa proporranno il loro lavoro che commistiona melodie ataviche, cantilene e filastrocche.

Domenica 5 agosto dalle 9.30 Alle cave degli Zabreri. Passeggiata con partenza da Pagliero, dislivello di circa 590 metri con un tempo di percorrenza a/r di circa 3 ore; il percorso è adatto a camminatori mediamente esperti. L’iniziativa rientra nelle proposte di “Anén anén”.

Dalle ore 10 Simposio di scultura con i 13 artisti al lavoro.

Dalle ore 15 Froumage en Val Mairo, manifestazione enogastronomica alla quale partecipano tutte le aziende che producono formaggi in valle. La fiera mercato sarà accompagnata dalla musica occitana dei Lou Pitakass. Per i più piccoli, un laboratorio musicale legato ai mestieri itineranti delle valli occitane condotto da Luca Pellegrino per incontrare e scoprire gli antichi mestieri dei pelassiers, anchoiers, ammaestratori di marmotte e il personaggio di Briga lo violaire, famoso ghirondista ambulante originario di Lottulo.

Alle ore 17 conclusione dell’edizione 2018 di “Pensieri di pietra” con la presentazione delle opere artistiche che verranno esposte fino al 15 agosto nel salone parrocchiale.

L’edizione 2018 di Pensieri di Pietra vede promotori istituzionali il Comune di San Damiano Macra ed Espaci Occitan, organizzatori la Pro Loco di San Damiano Macra in collaborazione con l’Associazione culturale Escarton e l’Unione Montana Valle Maira grazie al sostegno della Fondazione CRC. L’iniziativa Pensieri di Pietra realizzata con il contributo della Fondazione CRT rientra nell’ambito del “programma di valorizzazione e studio dell’Opera dei Fratelli Zabreri, maestri scalpellini del XV secolo” www.zabreri.weebly.com che si svilupperà nell’arco di tre anni con numerose collaborazioni di enti e organizzazioni culturali presenti sul territorio cuneese. Tale programma costituisce una fase importante del percorso di avvicinamento al 28 maggio 2028, data in cui la Valle Maira celebrerà i suoi 1000 anni di storia.

Per info: Comune di San Damiano Macra tel. 0171.900203; Ufficio Turistico Valle Maira tel. 0171.917080 – info@visitvallemaira.it; Pro Loco San Damiano Macra dino.oggero@gmail.com – proloco.sandamiano@gmail.com


Contatti

Comune di San Damiano Macra


(+39) 0171 900203



Pro Loco San Damiano Macra



proloco.sandamiano@gmail.com


Tags: , , , ,
[ torna su ]






visitmove.it - Comune di Saluzzo - p.iva: 00244360046 - info@visitmove.it - Co-finanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione PAR-FSC 2007 - 2013