Sapori Genuini


Valle Grana

Pera Madernassa P.A.T.

Una varietà autoctona del cuneese

8 Expa Pera Madernassa V Grana

UNO SGUARDO AL PRODOTTO
La Pera Madernassa è una varietà di pera autoctona del cuneese. Il frutto è di media grandezza, appiattito alle due estremità, con buccia sottile e liscia con fondo verde che vira al giallo a seconda del livello di maturazione e rugginosità abbondante.

La polpa è di colore bianco crema tendente al giallo, è soda e leggermente profumata, di sapore dolce. Questa pera si presta particolarmente per essere cotta o essiccata grazie alla compattezza della polpa, inoltre dalla sua spremitura a freddo si ottengono ottimi succhi limpidi. Trattandosi di una varietà rustica, presenta una buona tolleranza verso alcune malattie. Negli ultimi due decenni del secolo scorso si sono diffusi impianti intensivi sui terreni pianeggianti e irrigui della Valle Grana. La Pera Madernassa vanta una presenza costante nei frutteti famigliari. La coltivazione si è però concentrata in due aree distinte, entrambe ad elevata vocazionalità: il Roero e la bassa Valle Grana, in particolare i terreni pianeggianti dei Comuni di Valgrana e Caraglio. L’ambiente pedemontano, ad altimetria elevata (600 – 700 m s.l.m.) caratterizzato da estati fresche ed escursioni termiche giorno/notte nel periodo precedente la raccolta molto accentuate, conferisce struttura e consistenza alla polpa, migliorandone la serbevolezza, ma anche la tenuta alla cottura. Qui i terreni sono di origine alluvionale e sono caratterizzati da una favorevole distribuzione delle precipitazioni oltre che da una buona disponibilità irrigua di acque di torrente.

CENNI STORICI
La Pera Madernassa è una delle poche varietà di pero di cui è dimostrabile l’autoctonia nel cuneese. La pianta originaria nacque infatti da un seme di libera impollinazione (forse si originò da un seme di Martin Sec) in un appezzamento della Cascina Gavello della Borgata Madernassa, che sorge su una collina esposta a levante tra i paesi di Guarene e Castagnito in una frazione di Vezza d’Alba. La cultivar ha dunque assunto il nome del toponimo: Madernassa. La data di nascita si può stabilire con buona approssimazione, se si pensa che la pianta madre fu abbattuta nel 1914, quando aveva circa 130 anni. Quando cominciò a portare i primi frutti, il proprietario poté apprezzarne la bontà e non appena l’albero si dimostrò rustico e vigoroso, provvide a propagarla sovrainnestandola su alcuni peri. Ben presto i pregi colturali e qualitativi della varietà furono conosciuti dai vicini che iniziarono a coltivarla nei loro poderi e così a poco a poco si estese in tutto il territorio cuneese. In un primo tempo la varietà fu conosciuta con il nome di Gavello. Fin dall’800 veniva commercializzata in tutta Europa per il suo intenso sapore e per la predisposizione come pera da cuocere, caratteristiche gradite, in particolare, ai mercati inglesi e tedeschi.

REPERIBILITÀ
L’epoca di raccolta varia in funzione dell’andamento stagionale così come delle diverse condizioni ambientali (area collinare o pedemontana); indicativamente inizia nell’ultima decade di settembre e si conclude ad inizio novembre circa. Presenta una buona conservabilità.

ALCUNI PRODUTTORI PRESSO I QUALI È POSSIBILE ACQUISTARE IL PRODOTTO:
Azienda Agricola Ceaglio Giuliana, via Regina Margherita 125, Bernezzo, tel. (+39) 017182002, cell. (+39) 3284882371
Azienda Agricola Biologica Cascina Rosa, località Bottonasco 28, Caraglio, tel. (+39) 0171619741, email infocascinarosa@gmail.com
Azienda Agricola Lerda Diego, via Bottonasco 35, Caraglio, cell. (+39) 3474619547, email diego.lerda@alice.it
Azienda Agricola Bernardi Donatella, frazione Paniale 8/C, Caraglio, tel. (+39) 0171619270, email bernardibio@cheatnet.it
Azienda Agricola La Baucio, via Rio 10, San Damiano Macra, tel. (+39) 0171900048, cell. (+39) 3665387798
Azienda Agricola L’Ostal, frazione Cavaliggi 6, Valgrana, tel. 017198209, cell. (+39) 3479408325, email lostal@lostal.it

SUGGERIMENTI SU COME GUSTARLA:

Torta dei Tetti di Dronero
Ingredienti: 250 g di farina, 1 uovo, 3 cucchiai di zucchero, 50 g di burro fuso, alcuni cucchiai di latte intero, 1 cucchiaino colmo di lievito in polvere, 6 piccole pere da cuocere (Madernassa o Martin Sec), 2 chiodi di garofano, 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere, vino rosso (in quantità da coprire le pere, Dolcetto o Nebbiolo o Barbera), 160 g di amaretti sbriciolati, 2 cucchiai di mandorle tagliate a pezzi grossi, 1 cucchiaio colmo di cacao amaro in polvere, 1 bicchierino di grappa, 3 cucchiai di zucchero, tuorlo d’uovo per spennellare
Preparazione: sbucciare le pere, tagliarle a pezzetti e metterle in una casseruola con il vino, tanto da coprirle, lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella. Lasciar cuocere finché non sono morbide, poi schiacciarle con una forchetta. Nel frattempo preparare la pasta: mescolare gli ingredienti fino a formare un composto lavorabile, aggiungendo gradualmente il latte. Quando le pere sono pronte mescolarle con gli amaretti, il cacao, la grappa e formare un composto omogeneo. Dividere in due parti la pasta e ricavarne due cerchi poco più grandi della teglia in cui cuoceremo il dolce (25 cm). Deporre sul primo cerchio il ripieno, coprirlo con il secondo cerchio di pasta e rimboccare i bordi del primo, sopra il secondo, bucandolo poi con la punta di un coltello. Spennellare con un tuorlo d’uovo (o un po’ di latte) ed infornare a 170° per circa mezz’ora o finché il dolce è ben dorato.

Crostata di pere Madernassa
Ingredienti per 6 persone: 8 pere Madernassa, 100 g di farina, 200 g di zucchero, 1 uovo intero, 1 tuorlo, cannella, un po’ di burro, latte quanto basta, un cucchiaino di lievito in polvere
Preparazione: impastare sul tavolo la farina, lo zucchero, l’uovo intero, il tuorlo, il latte ed il lievito. Stendere la pasta con il mattarello e metterla in una teglia imburrata e infarinata. Sbucciare le pere e tagliarle a fette: stenderle sulla pasta, cospargerle con lo zucchero rimasto, un pizzico di cannella e un po’ di burro fuso. Cuocerle in forno a calore moderato per circa 30 minuti.

Pere Madernassa al vin
Ingredienti per 4 persone: 1 kg di pere Madernassa, 30 grammi di zucchero, vino bianco o rosso.
Preparazione: tagliare le pere, metterle in una teglia e coprirle con lo zucchero, spruzzare del vino bianco o rosso. Cuocere in forno a 180° per circa un’ora.


Contatti















Tags: , , ,
[ torna su ]






visitmove.it - Comune di Saluzzo - p.iva: 00244360046 - info@visitmove.it - Co-finanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione PAR-FSC 2007 - 2013