Sapori Genuini


Tutto il territorio

Piante Officinali del Piemonte P.A.T.

Le erbe che fan bene!

Camomilla

UNO SGUARDO AL PRODOTTO
Numerose specie spontanee, legate ad una lunga tradizione nella raccolta e commercializzazione di piante officinali, sono presenti negli ambienti di fondovalle e montani delle valli piemontesi.

Le specie erbacee più note e diffuse sono l’Arnica, l’Assenzio gentile, la Camomilla comune, il Colchico, la Genziana maggiore, l’Iperico, la Lavanda, il Genepy, mentre quelle arboree sono il Ginepro, il Maggiociondolo, il Lampone spontaneo, il Mirtillo nero e il Sambuco nero.

CENNI STORICI
Le piante, che spesso rappresentavano un’interessante integrazione di reddito per molti agricoltori che operavano in zona con l’allevamento bovino e con la pastorizia, venivano raccolte manualmente nelle diverse stagioni e poi sottoposte ad essiccazione, solitamente posizionando parti delle pianti su graticci in un ambiente ventilato e al riparo dalla luce diretta del sole fino a quando giungevano al corretto grado di disidratazione. A quel punto venivano lavorate per essere poi destinate ai diversi impieghi industriali. Negli ultimi anni più che l’attività di raccolta spontanea, salvaguardata da alcune leggi che proteggono la biodiversità nei territori alpini, si è sviluppata l’attività di coltivazione di specie officinali. Attualmente vengono coltivate diverse specie tra cui la camomilla, il dragoncello, la maggiorana, l’origano bianco, il peperoncino piccante, il prezzemolo, il rosmarino, la salvia, la santoreggia, il timo, lo zafferano.

MODALITÀ DI PRODUZIONE
Il prodotto, per essere conservato in condizioni ottimali, deve essere sottoposto immediatamente dopo la raccolta a trattamenti di disidratazione per evitare processi fermentativi. Il prodotto essiccato solitamente viene poi lavorato direttamente dall’azienda di produzione che per esempio per preparazioni di tisane o di miscele di essenze officinali lavora le piante attraverso le operazioni di taglio, mondatura e scrollatura. Una significa quota di prodotto è destinata all’industria alimentare, liquoristica e farmaceutica.

ALCUNI PRODUTTORI PRESSO I QUALI È POSSIBILE ACQUISTARE IL PRODOTTO:
Società Cooperativa I Ciliegi Selvatici, via Don Minzoni 2, Manta, tel. (+39) 0175062985, cell. 3355724194, email info@iciliegiselvatici.it
Società Agricola Cooperativa Valverbe, via Prato 9, Melle, tel. (+39) 0175978276, email valverbe@valberbe.it
Azienda Agricola L’Impronta, Tetti Tederei 21, Moiola, tel. (+39) 0171265384, cell. (+39) 3805033467, email info.limpronta@gmail.com
Laboratorio Artigianale La Spiritosa, via Marconi 55, Monterosso Grana, tel. (+39) 0171612825, cell. (+39) 3356955692, email info@laspiritosa.it
Agriturismo A Nostro Mizoun, località Durandin 39, Ostana, cell. (+39) 3397616431, email anostro.mizoun@gmail.com
Rose & Caprioli, via Municipio 2, Pietraporzio, tel. (+39) 017196664, cell. (+39) 3203627089, email info@anticosaponedimontagna.it
Laboratorio Euphytos (estratti in fruttosio, sciroppi, oli aromatizzati), borgata Bessè 98, frazione Lemma, Rossana, tel. (+39) 017564386, cell. (+39) 3291480685, email euphytos@gmail.com
Azienda Agricola Biologica Roberta Capanna, borgata Crovero, frazione Cavaliggi, Valgrana, cell. (+39) 3471197206, email robertacapanna@tiscali.it
Laboratorio Liquori Artemy, via Divisione Alpina Cuneense 7, Vinadio, tel. (+39) 0171959277, email info@artemy.com

SUGGERIMENTI SU COME GUSTARLE
Frittini di erbette
Ingredienti per sei persone: tre o quattro piantine di primule, violette, margheritine, una manciata di livertin, un ciuffo di prezzemolo, un cipollotto, tre uova, un panino, latte q.b., due cucchiai di formaggio grattugiato, sale q.b., olio di oliva q.b.
Preparazione: pulire e tritare tutte le erbette e poi scottarle in padella con un filo d’olio. Sbatter le uova ed unirle al pane bagnato nel latte sbriciolato, al sale, alle erbette e al formaggio grattugiato. Formare delle frittelle con il cucchiaio e cuocerle in padella nell’olio bollente, passarle infine su carta assorbente e poi servirle adagiate su un letto di insalatina di campo.


Contatti















[ torna su ]






visitmove.it - Comune di Saluzzo - p.iva: 00244360046 - info@visitmove.it - Co-finanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione PAR-FSC 2007 - 2013