Una cultura che coinvolge


Pianura Saluzzese

I Castelli Tapparelli d’Azeglio di Lagnasco

Castello di Lagnasco

Dal 26 marzo, tutte le domeniche fino al 1 di novembre 2017, è possibile visitare i Castelli di Lagnasco. Da quest’anno sarà possibile la visita con il nuovo sistema multimediale.

La costruzione del complesso castellato che comprende tre edifici, iniziò intorno al 1100 ad opera dei marchesi di Busca.

Dimora ufficiale della signoria dei Tapparelli a partire dalla seconda metà del 1300 conobbe, grazie a volere di Benedetto I°Tapparelli, un periodo di forte rinnovamento archittettonico ed artistico. Sul finire del XIX° secolo Emanuele D’Azeglio Tapparelli, ultimo discendente della signoria, riportò sotto il suo controllo l’intero complesso negli anni condiviso con altre famiglie nobili. Alla sua morte, avvenuta nel 1890, i Castelli e le terre vennero messi a disposizione della comunità, rispettando il volere di un uomo nobile di spirito oltre che di rango.

Tra le meraviglie visitabili al suo interno ricordiamo il “salone degli scudi” adornato da un fregio araldico composto da 167 scudi ripartiti fra le travi del soffitto e, nel castello “di ponente” la Sala della Giustizia.

Nel castello inoltre è possibile visitare la mostra permanente “Firme da collezione ‘800 ‘900”.


Contatti

Castelli di Lagnasco
Via Tapparelli, 1
Lagnasco (CN)
(+39) 345 5015789
info@castellidilagnasco.it
http://www.castellidilagnasco.it
domenica ore 10,30 - 13 e 15-18
gli altri giorni su prenotazione per gruppi.








Tags: , , ,
[ torna su ]






visitmove.it - Comune di Saluzzo - p.iva: 00244360046 - info@visitmove.it - Co-finanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione PAR-FSC 2007 - 2013