Premio Ostana – scritture in lingua madre

More

1 giugno 2018 0:00

Il “Premio Ostana: scritture in lingua madre” è un appuntamento con le lingue madri del mondo che ogni anno riunisce a Ostana, paese occitano di 85 abitanti in Valle Po ai piedi del Monviso, autori di lingua madre da tutto il mondo, dando vita a un vero e proprio festival della biodiversità linguistica. Guidata dallo spirito di convivència, parola trobadorica che significa “l’arte di vivere insieme in armonia”, la rassegna offre l’occasione di ascoltare il suono di lingue meno diffuse o a rischio di estinzione, per scoprire grazie ad esse le storie passate e presenti dei popoli che le parlano.

Dall’1 al 3 giugno, quindi, il mondo si ritroverà ancora una volta a Ostana, che in questi dieci anni si è confermata come un’importante piazza di incontro e condivisione, mettendo in comunicazione tra di loro gli autori che con il loro lavoro tengono vive lingue “minoritarie” e dando vita a una rete, ogni anno più estesa, mobilitata nella difesa dei diritti linguistici e del loro valore universale. Nel settantesimo anniversario della nostra Costituzione – che nei Principi Fondamentali, all’Articolo VI, annovera la tutela delle minoranze linguistiche – e in un periodo che ha visto riaccendersi conflittualità identitarie nel cuore dell’Europa, il Premio Ostana porta quest’anno in Italia autori da nove diversi Paesi e li invita a riflettere sul futuro delle loro lingue nel mondo di domani.

Aspettando il Premio Ostana

Al prestigioso traguardo della decima edizione, il Premio Ostana ha deciso di dimostrare la sua gratitudine all’artista che ne ha sposato la causa, Silvio Vigliaturo, realizzando l’opera che in questi anni è stata offerta ai vincitori del Premio. Vigliaturo sarà infatti protagonista della mostra ” PASSATO FUTURO + CONTEMPORANEO” che inaugurerà il 27 maggio all’interno del programma Aspettando il Premio Ostana presso il Centro polifunzionale Lou Pourtoun di Ostana. La mostra sarà visitabile tutte le domeniche fino al 1 luglio. L’artista arriva da territori che hanno consuetudine con le lingue minorizzate che lì si declinano nelle arcaiche espressioni del griko e dell’arbëreshë.

 

Le mostre

Venerdì 1 giugno, primo giorno del Premio, saranno inaugurate altre mostre: “Io scrivo in..” a cura di Diego Corraine, “Volti dal mondo in 9 anni del premio” a cura di Sergio Beccio e un’installazione sonora “Músicas de las lengas” di Bob Holman a cura di Silvia Mentini e Andrea Fantino.

Clicca qui per vedere il programma: premio ostana 2018


Contatti

Chambradoc


(+39) 328 3129801
chambradoc@chambradoc.it
http://www.chambradoc.it








Tags: , , , , ,
[ torna su ]






visitmove.it - Comune di Saluzzo - p.iva: 00244360046 - info@visitmove.it - Co-finanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione PAR-FSC 2007 - 2013