Chantar e dançar a Ostana

chantar e dansar 2018 locandina

More

9 settembre 2018 All Day

La manifestazione “Chantar e dançar a Ostana” è giunta alla sua undicesima edizione. E’ un evento che intende coniugare in una giornata di convivéncia, parola trobadorica che significa l’arte di vivere insieme in armonia, il camminare finalizzato alla conoscenza del territorio, il canto in lingua occitana finalizzato ad avvicinare al suono della lingua, il ballo finalizzato allo stare insieme in un momento di puro divertimento.

Una giornata adatta a tutte le età dai più piccoli ai più anziani.

Si parte la mattina alle 9,30 dal Municipio di Ostana e si seguono i “pifferai magici” Luca Pellegrino e Paola Bertello, per fare la prima tappa nel Bosco Incantato. Un affascinante percorso realizzato in un bosco naturale composto da 10 oasi con 6 vasche d’aqua calda e fredda e da un percorso kneipp nel torrente. Presso il Labirinto Spirituale e la Piattaforma Lignea prenderanno vita le fiabe del libro “La volpe furbetta” di Bruno Bossa, raccontate da Paola Bertello con l’accompagnamento musicale di Luca Pellegrino.

La passeggiata prosegue tra i boschi di Ostana per raggiungere il Centro Polivalente Lou Pourtoun, una realizzazione importante del Comune di Ostana situata in Borgata Miribrart. Il Centro è gestito dall’Associazione Bouligar ed è in quella bella borgata che si farà il pranzo al sacco accompagnati da canti collettivi animati da Paola e Luca.

Si ridiscende al Municipio dove inizia la seconda parte della giornata. Da valle a valle, con un virtuale gemellaggio musicale con la Val Chisone (To), apriranno il ballo le musiche e le danze proposte da Rinaldo Doro e dal gruppo di ballo Li Danseur del Pilon, anima dell’associazione Piemonte Cultura.

Continuano le danze con la presentazione del nuovo cd dei Blu l’Azard “Bal Poètic”, un progetto musicale che coniuga danza e poesie sulle note di brani di composizione ispirati a poeti e grandi pensatori di epoche e culture diverse. Musica per il ballo, musica per l’ascolto…un ballo aperto a tutti ricco di sorprese! Le lingue utilizzate sono quelle delle minoranze linguistiche storiche delle valli alpine del Piemonte: occitano, francoprovenzale, francese.

Mentre si svolgono queste attività artistiche, i ballerini fanno il loro mestiere, che è quello di danzare. Al temine della manifestazione vengono premiati, in diverse categorie, i ballerini che si sono distinti per alcune caratteristiche considerate importanti per la buona riuscita di un ballo.

 

 

 


Contatti

Chambra d'Oc


(+39) 0171 918971
chambradoc@chambradoc.it
http://www.chambradoc.it








Tags: , , , ,
[ torna su ]






visitmove.it - Comune di Saluzzo - p.iva: 00244360046 - info@visitmove.it - Co-finanziato con il Fondo di Sviluppo e Coesione PAR-FSC 2007 - 2013